martedì 18 ottobre 2011

LE FIORITURE AUTUNNALI SUL BALCONE E SUL TERRAZZO

(foto di cjnzja)

E' il momento per predisporre alcuni vasi con specie diverse in grado di garantire fiori variopinti e foglie verdi fino all'arrivo del freddo e del gelo. Il suggerimento è di utilizzare piante come Pernettya, Erica, oltre a Crisantemi, Ellebori e Peperoncini ornamentali. Nel dettaglio l'Erica è un piccolo arbusto teneramente sempreverde, che ama luoghi non troppo soleggiati e umidi. Raggiunge dimensioni contenute 40 cm di altezza e non più 30 cm di altezza regalandoci una splendida fioritura autunno invernale che contrasta con le foglioline verde chiaro. I suoi fiori rosso scuro di forma leggermente tondeggiante si abbinano bene con la soave Pernettya dalle bacche globose con la quale condivide il portamento a cespuglio e il colore bianco, rosso e porpora. Dal momento che il colore bianco si abbina a tutti gli altri e introduce il candore della neve, suggerisco alcuni vasi di rose di natale, ovvero delle piante di Helleborus niger. Gli ibridi in commercio non hanno grandi esigenze e sfoggiano fiori bianchi a campanula molto grandi spiccando tra le foglie verdi lanceolate. L'Elleboro a differenza delle due piante precedenti tollera sia il sole che l'ombra, quindi una posizione ben esposta in alcuni momenti della giornata e ombreggiata in altri è adatta. Teme moltissimo il vento, quindi se il balcone è particolarmente ventoso è meglio collocarla vicino al muro o in un angolo più riparato. Sulle fioriere esposte in una posizione di primo piano possiamo mettere i Crisantemi, spesso poco considerati per un utilizzo ornamentale, ma che offrono fioriture dai colori vivaci da ottobre fino a dicembre. Si adattano bene sia alle zone d'ombra che alla luce del sole per cui sono adatti in ogni esposizione, devono però essere annaffiati due volte alla settimana.

0 Comments: