mercoledì 10 febbraio 2010

FEBBRAIO TEMPO DI GERANI ECCO COSA FARE

I gerani sono robusti possono vivere anche dieci anni, il segreto coltivarli con cura ed effettuare ogni anno qualche semplice operazione. Potature e rinvasi queste due operazioni vanno effettuate a febbraio se siamo nel sud, ai primi di marzo se invece abitiamo a Nord. Per prima cosa, bisogna potare i vecchi rami, lasciando due o tre gemme, quindi, si procede al rinvaso utilizzando un contenitore di 2-3 cm più grande, Dopo aver svasato la pianta, si trasferisce la zolla di terra con il groviglio di radici nel nuovo contenitore. Non prima però di aver versato sul fondo uno strato di argilla espanda alto 5cm e poi nuovo terriccio. La differenza del rinvaso lo fa il terriccio meglio sceglierlo specifico, di solito a base di terra e torba. Premesso, quasi tutti i terricci in commercio sono già arrichiti di concime, in questa fase è comunque opportuno aggiungerlo. Il più adatto è sempre quello granulare bilanciato con azoto, fosforo, potassio pari a 15.10.15, ne basta un cucchiaino da caffè per un vaso da 16.
Al riparo fino alla fine di aprile, a questo punto è importante bagnare molto bene il terriccio e tenere i gerani in un luogo riparato finché il clima non diventi più mite e le temperature stabili. Al momento dell'acquisto di una nuova piantina è importante che le piante abbiano molte foglie, diversi fiori già aperti e numerosi boccioli, Evitare l'acquisto invece se la pianta presenta anche una o due foglie segnate da minuscole gallerie (indice della presenza di larve di Cacyreus marshalli il minatore dei gerani.

0 Comments: