sabato 10 marzo 2012

NUOVE TENDENZE LE ROSE VARIEGATE SI FANNO NOTARE IN TUTTE LE MOSTRE MERCATO

Le rose variegate appartengono ai più svariati gruppi botanici, galica, bourbon, floribunda, bridi di tea, e rampicanti. Ognuna si comporta quindi in modo diverso a seconda del gruppo di appartenenza. Semplici, doppie o piene, le corolle possono avere diversa forma e compattezza. Spesso inoltre i colori delle variegature mutano passando dallo stadio di boccioli a quello di fiore aperto, moltiplicando cosi l'effetto multicolore. Ogni anno molti ibridatori guardano con interesse alle diverse tendenze del settore, pensando a quale colore possa stimolare le maggiori vendite, aspettando il colore scelto da Pantone, quest’anno è un arancio-rossastro, che dovrebbe stimolare lo spirito e farci recuperare un po’ di energie.' Pantone è l' autorità mondiale nel colore e fornitore di standard professionali di colori per tutto il settore del design, una raccolta di tendenze che fornisce i prossimi trend in tema di colore, supportando i designer nella scelta delle giuste tonalità e combinazioni per l’arredamento di case o spazi interni. Come in altri campi anche nei fiori il floricoltore guarda con interesse a questo tipo di tendenze, sopratutto nelle rose, che sono i fiori maggiormente usati con cui deliziare le nostre fantasiose composizioni. Il tutto avviene lentamente a volte ci vogliono anche più di cinque anni, trovare il colore uguale non è impresa cosi semplice, ci vuole una forte passione e l'amore ad arare e seminare, a trasformare il terreno in una spettacolare distesa di rose. Un esercito di rose che dopo essere state sapientamente ibridate e sistemante una a d'una ricevono l'ok da parte del consumatore. Colori, forme e tessiture si mescolano armoniosamente grazie alle capacità di mani esperte, togliere i petali alla rosa scelta come madre, prima che il fiore si apra, quindi eliminare tutte le antere col polline, per evitare che si autofecondi. Nel frattempo si sceglie un fiore come padre, si tolgono anche a lui tutti i petali, fino a scoprire le antere col polline. Quando il fiore da fecondare è preparato e ricettivo (la parte femminile diventa lucida, umida) si applica il polline che aderisce immediatamente. Nel giro di poche ore, se tutto va bene, il fiore è fecondato...alcuni applicano per sicurezza il cappuccio di carta ancora per qualche giorno...ma non tutti lo fanno e si valuta che molto difficilmente altro polline potrà fecondare il fiore dopo che noi lo abbiamo impollinato. La rosa scelta per quest'anno è la rosa Iguana, proveniente dall'equador che si contraddistingue per enormi spine a forma di ali, rosso traslucido da giovani. Le corolle sembrano dipinte a mano, con lunghe pennellate multicolori quasi a far invidia alla rosa Mundi, la piu famosa rosa variegata del passato di cui si ha notizia. Le variegature, ovvero le sovrapposizioni di colore diverso rispetto a quello di fondo del petali, compaiono per mutazione genetica, oppure venire create a hoc con l'incrocio di varietà i cui antenati abbiano avuto un po di "sangue variegato".

0 Comments: