giovedì 29 luglio 2010

DALL'ARANCIO, I PREGIATI FIORI DELLE SPOSE


(foto LUIGI)
Profumatissimi, ingredienti di molte ricette, tipicamente meridionali, la zagara è il fiore dell'arancio amaro CITRUS AURANTIUM. Dall'acqua dei fiori (che si ottiene immergendo i fiori per un giorno) è un essenza pregiata che aromatizza dolcetti, torte e creme. L'essenza di zagara è ampiamente utilizzata in profumeria, mentre i graziosi fiori che sbocciano tra MARZO E APRILE, entrano nella composizione dei BOUQUET di NOZZE, da cui il termine fiori d'arancio per indicare il matrimonio. In nature esistono piante che producono lo stesso fiore della Zagara, sono i fiori del rampicante STEPHANOTIS e della BOVARIA. Questo genere di piante sono utilizzate prevalentemente per interni, i fiori che compaiono sono particolarmente usati nei BOUQUET DA SPOSA sia leggermente compatti che cadenti. La Stephanotis è una delle piante più rampicanti da interno, adatte sia per coprire un angolo vuoto della casa che come ombreggio per piccole zone, una piantina in poco appariscente con steli sottili lunghi coperti da fiorellini bianchi molto profumati. La Bovaria invece, viene prevalentemente coltivata come fiore da reciso, anche se ultimamente è stata riprodotta in vaso come piante erbacea non perenne. Il fiore della Bovaria si contraddistingue per la notevole somiglianza con i fiori dell'erbacea perenne PENTAX che fiorisce da Giugno a Settembre, molto apprezzata per la sua funzione molto decorativa all'interno dei Bouquet.

0 Comments: