venerdì 11 giugno 2010

LE PIANTE DI SUDAFRICA 2010



Tra le piante originarie del SudAfrica il Pelargonium comprende circa 200 specie, la maggior parte delle quali della Provincia del Capo. Ma naturalmente non sono le uniche c'e ne una l'Aspalathus linearis, in inglese red bush, conosciuto in afrikaans come rooibos (pronuncia rɔɪbɔs) è una pianta appartenente alla famiglia delle leguminose e le sue foglie sono usate per preparare un'infusione chiamata rooibos, Red Bush o anche tè rosso africano. La SaintPaulia dalle foglie tondeggianti, carnose chiamata anche violetta africana per la somiglianza del fiore con la nota viola europea. La Protea un arbusto sempreverde caratterizzati da fusti rigidi a portamento quasi eretto ma è l'infiorescenza che cattura l'osservatore dalla forma a carciofo, simili a pigne di conifera. La Zanteschia detta anche il Giglio del Nilo originaria dell'Africa meridionale tra il Sudafria e il Malawi comunemente chiamata Calla, una pianta perenne sempreverde, dotata di un rizoma oblungo, di grandi dimensioni. L'Aloe, provienti dalle zone del Sud Africa, coltivate per le foglie succulente. A Sud dell'Africa c'è poi il deserto del NAMAQUALAND una zona arida e secca per gran parte dell'anno, ma talvolta durante la breve primavera, tra agosto e settembre, poche gocce di pioggia trasformano incredibilmente l'arido paesaggio in sterminate distese di fiori di ogni colore. Namaqualand il punto più caldo arido del mondo, è famosa per i suoi meravigliosi fiori selvatici e la vasta varietà di succulente Crassula spp, Adromischus spp, Stapeliands e Cotyledon spp.

0 Comments: