martedì 19 gennaio 2010

ZAMPA D'ELEFANTE, NOLINA RECURVATA O MANGIAFUMO




Zampa d’elefante - Nolina Recurvata - Mangiafumo o Beaucarnea Recurvata è originaria del Messico, anche se nel corso degli anni ha esteso il suo habitat in tutto il Sud America. In natura raggiunge un’altezza di oltre dieci metri ed un diametro di oltre un metro.

Lo stelo legnoso della Nolina è a tutti gli effetti il suo sistema radicale, luogo in cui trattiene l’acqua .Spiegare il suo soprannome è molto facile, guardate la parte inferiore della pianta …non vi ricordano le zampe di un elefante?

Nel vostro salotto le zampe dell’elefante crescono con molta costanza e lentezza. Negli anni la Nolina è diventata sempre più comune ed apprezzata grazie alla sua esclusività e particolarità. E’ molto bella sia da sola che in compagnia di una sorella nello stesso vaso. La pianta ha molti soprannomi a causa della sua forma un po’ buffa: così è chiamata ‘la palma della coda del pony’, anche se la pianta non è della famiglia delle palme ma bensì fa parte delle Lilaceae, oppure la ‘pianta bottiglia ‘per la forma della base simile ad un grande bulbo da cui parte uno stelo sottile.

La Nolina ama posizioni in cui vi è molta luce. All’esterno può anche essere messa in pieno sole. All’interno può stare ovunque, l’importante è che le sia garantito un buon ricambio d’aria.

Acqua e nutrimento

Le zampe dell’elefante della nostra Nolina preferiscono stare in un terreno piuttosto asciutto, l’importante è non farle mai seccare il bulbo alla base della pianta, è infatti lì che ritiene l’acqua necessaria alla sua sopravvivenza. Bagnatela una o due volte a settimana.

Temperatura

La vostra pianta starà bene se esposta ad una temperatura minima di dieci gradi

0 Comments: