venerdì 16 ottobre 2009

UN CICLAMINO ECO-FRENDLY

Le bulbose come il Ciclamino sono la soluzione per chi ha poco tempo e desidera ottenere una fioritura copiosa senza eccessiva fatica. Non solo. Queste piante eccezionali la cui incredibile energia vitale si racchiude in un bulbo o tubero dall'aspetto secco e poco invitante, sono oggi di grande attualità in quanto si prestano bene al giardinaggio ECO_FRENDLY basato sul desiderio di coltivare rispettando l'ambiente e consumando poca energia. Nel giardino e terrazzo ECO_FRIENDLY ci sono moltissime piccole bulbose le cure sono sempre davvero semplici, basta rispettare le poche regole di base, terreno leggero e aerato, esposizione soleggiata nei mesi autunno invernali, assenza di ristagno idrico. Queste eccezionale prestazioni di risparmio idrico sono offerte anche dal Ciclamino una bulbosa proveniente dalla Turchia e che, attraverso pazienti incroci ed ibridazioni, hanno creato quello che ora è il Ciclamino di casa nostra. Il ciclamino sopporta molto bene il freddo. Cresce in montagna e fiorisce da autunno fino all’inverno inoltrato, periodo in cui può continuare a regalarci bellissimi fiori anche sotto la neve.
Nel suo tubero sono racchiuse riserve sufficienti per sopravvivere all’estate e fiorire nuovamente in autunno.

I Ciclamini cresceranno al meglio anche in ambienti di casa freschi, come la camera da letto o il bagno. Potete mettere il vostro ciclamino in un vaso di moda e fare in modo che i colori dei fiori si mischino fra loro e con quelli dei vasi. La pianta sarà bellissima e diventerà parte dell’ambiente stesso. I ciclamini sono disponibili in colori diversi cosicché in ogni ambiente della vostra casa potrete scegliere quello che meglio si adatta.

Appena le temperature si alzano un po’ magari perché avete acceso i caloriferi e non ci sono più zone fresche della casa, potete mettere il vostro ciclamino in terrazzo o in giardino durante la notte ma evitate quelle gelate magari subito dopo una nevicata. Un’altra possibilità è prenderne diversi e metterli in un grande vaso di vetro o in una grande ciotola.

In natura il ciclamino riesce a trattenere nel suo tubero, sotto le foglie, grandi quantità d’acqua. Questa caratteristica è quella che gli permette di sopravvivere ai periodi caldi e secchi.

0 Comments: