giovedì 15 ottobre 2009

PIANTA GRASSA TRENDY PER L'ESTATE

Oggi vi vorrei proporre alcune idee basate sull'utilizzo delle piante grasse ingiustamente snobbate per parecchi anni, e che invece sono un modo diverso ed originale per utilizzarle nelle composizioni del matrimonio. Negli allestimenti dei matrimoni finora le piante grasse non sono mai state prese troppo in considerazione, ma ora è giunto finalmente il suo momento! Per la prossima estate saranno il tema di tendenza. Per fa si che anche il più semplice delle composizioni si riveli una vera e propria creazione d'effetto, occorre non soltanto utilizzarle le piante più adatte al luogo ma anche sceglierle con meticolosità disponendole in modo tale da creare un susseguirsi di rilievi e avvalamenti che rendono la composizione in questo caso con lo stile massificato MOVIMENTATO, BEN ARTICOLATO E ARMONIOSO. Le piante vanno scelte singolarmente, preferendo quello con cavità, fessure e spigoli smussati e devono essere tutte SENZA SPINE in quanto utilizzate per il MATRIMONIO. E' opportuno che abbiano forme differenti non solo per ottenere un bel effetto ma anche per ricreare piccoli ambienti adatti a varie piante, ognuna con speciali caratteristiche. Le piante GRASSE per esempio sono più d'effetto se disposte in contenitori rettangolari o dalle forme geometriche. Mentre quelle a punta risaltano meglio su contenitori alti cilindrici o ovali a ridosso dell'entrata delle chiese. Che si tratti comunque di composizioni floreali classiche o moderne, stilizzate o molto elaborate, le piante grasse si adattano ad ogni circostanza, meglio se utilizzate in contenitori non trasparenti sui tavoli nel ristorante o come dono agli invitati. Un accoppiata vincente che presto tornerà prepotentemente di moda grazie all’introduzione di nuove varietà, sarà utilizzarle in eleganti bouquet in sintonia con il vestito, tra cui il bellissimo SEDUM dalle foglie color verde acido a forma sferica che ne esaltano le sue qualità.

0 Comments: