venerdì 25 settembre 2009

PHILODENDRO

Le differenti varietà di Pilodendrum sono originarie sia dell’Africa, che dell’Asia tropicale piuttosto che dalle zone umide intorno all’equatore. Il Philodendrum è una delle piante da appartamento tra le più classiche. Il nome deriva dal vocabolo greco amore( philo) e albero (dendron). Ecco a voi la pianta dell’amore.

La maggior parte dei Philodendrum ornamentali hanno foglie lobate o profondamente allungate. Crescano nelle foreste sotto forma d’arbusti, alberi o come piante epifite su tronchi o su altri alberi. La forza e la resistenza delle diverse varietà di Philodendrum possono essere riconosciute dal colore delle foglie, quelle verde intenso garantiscono infatti una lunga durata delle pianta.

La pianta ha foglie verde scuro molto lucide, allegra e molto di moda, adatta ad ogni ambiente perchè è, sia molto elegante che semplice.Posizione

Al vostro Philodendrum non interessa se lo metterete in una posizione ombreggiata. Da marzo a settembre dategli però un po’ più d’attenzione: esponetela al sole, ma solo la mattina ed il tardo pomeriggio. Ricordatevi di spolverarle le foglie perché così trarrà il massimo giovamento dalla luce.
E’ molto importante non fare mai seccare il terreno del vostro Philodendrum, ma nel stesso tempo non bagnatelo con troppa frequenza. Il giusto sta nel mezzo. Se una volta annaffiato rimane dell’acqua residua nel sottovaso, toglietela, perché si rischia di far marcire le radici. La giusta soluzione e fare immediatamente drenare il vaso. Da aprile fino ad agosto potete dargli del fertilizzante con frequenza quindicinale.

0 Comments: