giovedì 9 luglio 2009

ALLAMANDA LA 'TROMBETTA DORATA'


Che bel contrasto!

Che altro nome avrebbe potuto avere questa vite se non vite dorata a trombetta? Questa pianta crea un bellissimo contrasto. I fiori giallo brillante si scontrano piacevolmente con delle foglie verde scuro molto intense un vero gioiello adatto ad ogni ambiente.

Questa pianta è adatta per molte composizioni. E’ bellissima posta all’interno, stando sempre attenti a scegliere una posizione molto luminosa così che possa fare dei veri e propri bagni di luce.

In natura la ‘trombetta dorata ’ è un arbusto tropicale e nel tempo si è anche adattata a temperature più fresche. Quando le gelate notturne sono passate mettetela tranquillamente all’esterno su un tavolo da giardino o mettetene due o tre insieme in un vaso grande. Mettetela al sole diretto e la ‘ Trombetta dorata ‘ vi regalerà una splendida e copiosa fioritura.

I fiori di colore giallo che risplendono di freschezza manterranno inalterate sia la forma che il colore per circa una settimana. Rimuovete i fiori appassiti. ‘Tenete d’occhio’ i nuovi piccolo boccioli e in un attimo li vedrete sbocciare.

Posizione

Mettete la vostra trombetta dorata in pieno sole, su un davanzale esposto a sud. Se la usate come pianta da esterno mettetela in un vaso molto capiente. Terminata la fioritura la pianta ha bisogno di un periodo di riposo. In inverno, mettetela in un luogo fresco e non datele alcun nutrimento, nutrimento che invece le sarà necessario al suo risveglio all’inizio della primavera.

Acqua e nutrimento

La vostra Allamanda ha bisogno di molta acqua, quindi non lasciatele mai seccare la zolla di terra e innaffiatela con regolarità. La pianta cresce molto velocemente e per essere forte e robusta, soprattutto nel periodo di fioritura, ha bisogno di essere nutrita ogni due settimane.

Temperatura

L’ Allamanda non sopravvive a temperature inferiori ai zero gradi Celsius. In inverno è consigliabile portarla all’interno con voi e mettetela in un ambiente fresco

0 Comments: