giovedì 6 marzo 2008

AROMATICA DECORATIVA

Achillea millefolium L.

Altri nomi comuni e regionali: Erba delle ferite, Erba
del soldato, Erba dei tagli, Erba formica, Millefoglie,
Sanguinella, Stagnasangue

USO DECORATIVO
È una pianta erbacea perenne strisciante, con stoloni a fusto eretto, che può raggiungere l’altezza di oltre un metro; molto rustica si moltiplica facilmente per divisione dei rizomi; molto resistente al freddo, alla siccità ed al salino, vegeta bene anche in terreni aridi,magri e sabbiosi; predilige esposizioni soleggiate. Fiorisce da maggio a settembre con piccoli capolini,
raggruppati in corimbi, con ligule bianche. Numerosi ibridi da giardino offrono bellissime fioriture di diversi colori in toni pastello, tra questi la varietà “Cerise queen”, forse la più comune, ha fiori con ligule rosa cremisi intenso; la varietà “Kelway” ha ligule di un bel lilla rosato, la “Fanal”, rosso vivo; altre varietà offrono colori rosa in varie sfumature, gialli ecc.
L’Achillea si presta ottimamente in giardino per cespugli e bordure di grande effetto, ma anche, impedendo lo sviluppo degli steli con falciature, come tappeto erboso molto rustico e resistentissimo al calpestio. Può stare benissimo in vasi sul terrazzo ed anche in casa.
Le infiorescenze possono essere essiccate e conservate per realizzare composizioni. Altre specie di Achillea, come la A. filipendulina, con capolini raccolti in grandi ombrelle gialle, sono altrettanto indicate in giardino: rustiche e facili da coltivare.


0 Comments: