martedì 4 maggio 2010

I BOUQUET SPONTANEI


A maggio i giardini si ricoprono di fiori spontanei e non solo, migliaia sono infatti le margheritine e i fiori da reciso che si possono utilizzare nei bouquet primaverili. Questi fiori riprendono la freschezza ed il vintage delle bordure e delle aiuole dei giardini e in particolar modo di quelli inglesi. Con i fiori da reciso si possono creare dei fantastici bouquet primaverili mischiando le diverse varietà tra di loro per poter cosi ornare le diverse stanze della casa. Tra le varietà che si possono adoperare sono ritornate in auge la Nigella, il Lathyrus, la Lunaria, le Calendule e il Cosmos. Sempre adattabili agli spazi contemporanei troviamo invece: l'Hellianthus (girasole), la Celosia, il Dianthus, il Delphinium, il Limonium, il Physalis, la Verbena e la Zinnia.
Numerosissime poi sono le piante con i fiori gialli, alcune di esse sono concentrate all'inizio della primavera, come primule, viole del pensiero, narcisi altre con l'avanzare della stagione, portano tonalità di giallo via via più intense, sono le petunie, le dimorphoteca, l'europis e l'hibiscus. Tra le portulacche è facile trovare fiori dai petali gialli, ma la grande riserva di questo cromatismo è offerta dalle gazanie, resistentissime in pieno sole e incuranti del vento salmastro.

0 Comments: