venerdì 27 febbraio 2015

PROFUMO SENZA TEMPO LA MIMOSA

Con le sue piccole fragili palline composte da centinaia di pistilli, la mimosa crea un'atmosfera di dolcezza generale. Le colline si colorano di un giallo splendente, il dolce profumo della mimosa riempie l'aria e i ricordi d'infanzia ritornano uno a uno. Come un vero e proprio raggio di sole in pieno inverno, la fioritura della mimosa annuncia la primavera con una forza e un'audacia uniche. La specie piu' rustica è l' Acacia retinoides per la fioritura molto abbondante e prolungata dalla primavera fino al tardo autunno. Molto simile è l' Acacia saligna che fiorisce da marzo ad aprile; è molto vigorosa, ha i fillodi assai lunghi e di colore verde, si adatta a qualsiasi terreno, anche sulle rive del mare, ma resiste poco alle basse temperature; mentre la mimosa selvatica sopporta meglio delle altre mimose le basse temperature e cresce anche sui terreni moderatamente calcarei.
Questa che sta per cominciare è la settimana della mimosa e della festa della donna, anche se a guardar bene i rami dell'albero in giardino si fatica a vedere la fioritura, ma siamo convinti che basteranno pochi giorni di sole tiepido le gialle e candide corolle a cui siamo abituati a vedere si apriranno pronte a sprigionare tutto il loro profumo. Per fiorire la mimosa ci vuole giusto un po’ di sole essendo poveri di acqua, più adatti a sopportare il freddo che a lottare contro il caldo, il quale li asciugherebbe facilmente e li porterebbe alla morte. Ecco quindi spiegato come mai la mimosa preferisca il clima dell’inverno per far la sua fioritura piuttosto che il tepore estivo.


0 Comments: