giovedì 30 gennaio 2014

Echeveria Agavoides

Nome difficile da pronunciare per questa splendida pianta le cui foglie vengono spruzzate con una vernice non tossica rosso fuoco, blu elettrico, oro e argento in prossimità delle feste natalizie. Si tratta di rosette di Echeveria Agavoides piante grasse che in presenza di questo trattamento molto invasivo le più delle volte non sopravvivono perché questo trattamento occlude gli stomi ostacola la fotosintesi  e la respirazione. Nonostante sia una specie facile merita quindi tutta l'attenzione dei pollici verdi perché è una pianta bellissima, soprattutto quando è giovane con le sue belle rossette di foglie verde brillante molto interessante. Detesta il freddo e il gelo in presenza di condizioni estreme durante la stagione invernale può perde interamente le foglie pur mantenendo l'apice vegetativo verde e vitale in attesa dei primi caldi.

0 Comments: