giovedì 14 marzo 2013

Dal laborioso incrocio con altre specie e varietà nascono le viole cornute che iniziano a fiorire in aprile. Le viole che sono erbacee perenni si moltiplicano con molto facilità sia per talea (le talee si possono avere togliendo una parte dalla pianta che poi in buone condizioni, ne produce una nuova. Le parti usate per fare le talee sono: le foglie, i rami, i tuberi o i rizomi. Esse per formarsi necessitano di una buona luminosità, di temperature alte e costanti e di elevata umidità. Le talee non devono essere troppo piccole altrimenti non attecchiscono), che per divisione (un sistema molto semplice, che consiste nel togliere il cespo dal vaso e dividerlo in piante che andranno sistemate a dimora in altri vasi) vediamo come. Per talea si prelevano in agosto alcune talee apicali (si tratta di un fusto in cui sono presenti un apice vegetativo e almeno due foglie. Scegliete un apice vegetativo con alcune foglie sane e tagliate il germoglio poco sotto le foglie.Eliminate il fusto sotto le foglie e mettete il piccolo fusto nel terriccio lasciando fuori le foglie. Annaffiate, coprite con un foglio di polietilene e garantite una temperatura di circa 24 °C e terriccio sempre umido). Dopo tre settimane eliminate il foglio di plastic lunghe 6-7 cm dove ci siamo attaccate almeno 2-3 foglie, il tutto va messo a radicare in un vaso o per mezzo dell'ormone radicante o direttamente nel terreno con torba e sabbia, coprendo con un sacchetto di plastica per aumentare tepore e umidità, ponendo i vasi allì'aperto al riparo dal sole. In poco tempo le nuove talee radicheranno gradualmente e andranno trasferite ciascuna nel loro vasetto. Per divisione tecnica molto più semplice di quella dettata prima si dividono con molta delicatezza le zolle della pianta lasciano un po di terra attorno le radici di ciascuna e facendo attenzione a non strappare radici e fusticini. Andranno ripiantate ogni singolo porzione che avete creato in una ciotola, scegliendo voi la dimensione a 30cm di distanza l'una dall'altra.

0 Comments: