mercoledì 27 giugno 2012

UN TAPPETO DI STELLE

Sembrano stelle quelle meravigliose fioriture del mesebriantemo Lampranthus fucsia, rosse, rosa, lilla, arancio e bianche. Si fanno notare ovunque nei giardini aridi, nei muri a secco dentro le cassette appese sui balconi. Ci ricordano la loro incredibile capacità di far fiorire i terreni più siccitosi e poveri, senza chiedere in cambio alcuna cura. Giugno è il mese migliore per acquistarli, sono in fiore e ci permettono di verificare con certezza il colore della varietà che ci interessa. Per non sbagliare basta scegliere piante con molti boccioli e prive di foglie gialle. La soluzione milgiore e anche la più economica per creare un 'aiuola di mesebriantemo e partire dalle talee. In giungo luglio dopo la fioirutra e dopo aver ripulito le piante dai fiori secchi, si recidono talee semilegnose lunghe 10-15 cm e le si pianta direttamente a dimora, in terreno ben lavorato e leggermente umido. Le talee vanno interrate per metà della loro lunghezza in gruppi du due o tre per buca, tenendo una distanza di circa 15-20 cm tra le buche. Quindi si pressa leggermente il terreno, senza innaffiare. Dopo circa 15 giorni, quando si è sicuri che le talee abbiano radicato, si incomincia a innaffiare, così facendo si accelera la crescita delle giovano piante.

0 Comments: