martedì 13 settembre 2011

LA ROSA CANINA E IL TAGETE

(rosa canina)

La rosa Canina è un  rosa selvatica che all'inzio di Settembre produce delle graziose bacche di color rosso. La pianta è un arbusto cespuglioso che raggiunge un altezza di 4 metri, i fiori sono semplici di colore rosa pallido, dal profumo soave che compaiono tra maggio e luglio, seguite dai frutti rosso vivo. Queste bacche contengono zucchero, tannino e acidi che li rendono utili, in infusi e tisane diurretici. I falsi frutti sono visibili da settembre in poi, dal colore rosso corallo, che spiccano tra i colori dell'autunno e in seguito nel grigione dell'inverno. Fra gli altri pregi delle Rosa canina si può piantare anche vicino a casa, grazie al fogliame rado, permette all'erba sottostante di crescere, la resistenza a climi freddi e imdi e alla più basse temperature e garantita.
(Tagete)
Per la cura della rosa oltre ad gli eventuali trattamenti a base di concime con elevato tasso azoto è utile piantarle vicino il fiore del tagete. Il tagete dovrebbe accompagnare sempre le rose, perchè li aiuta a prevenire gli attacchi da parte dei nematodi nocivi. La piantina esercita anche un azione risanante sul suolo, le radici rilasciano sostanze che uccidono i parassiti.

0 Comments: