martedì 19 aprile 2011

NUOVA CLEMATIS ARMANDII


(foto scattata da Ornella)

Introdotta in Europa dalla Cina nel 1900, è una tra le clematidi sempreverdi più classiche e rustiche. Vengono definiti rampicanti modesti, ma hanno un grande valore decorativo, sempre che il clima non sia troppo caldo ed asciutto ed il terreno sia poroso privo di calcio ed un po organico. Queste magnifiche piante producono in primavera grappoli di fiori bianco crema, azzurro, rosa e viola profumati di miele e mandorle. Finita la fioritura, si può, tagliando in basso i rami, ottenere una nuova cacciata ed una nuova fioritura alla fine dell'estate. Vuole vasi capienti con dimetro di almeno 50-55 cm, il terriccio neutro, molto ricco e ben drenato, posizioni in pieno sole. ma protette da venti e correnti d'aria. Va concimata con stallattico in copertura, da spargere in inverno. primavera e a fine agosto. Le irrigazioni devono essere sempre frequenti, anche d'inverno.

0 Comments: