domenica 21 novembre 2010

NUTRIRE LE PIANTE


Mentre in giardino e sul balcone il freddo fa il suo corso, nelle stanze della casa e della veranda ci sono piante che si avviano alla fioritura: ciclamini, azalee, stelle di natale, e poi bulbose quali giacinti, narcisi, tulipani... Che piacere circondarsi di queste creature allegre ed eleganti!, tanto più grande se le vengono dedicate le cure di bellezza in previsione del lungo inverno. Innanzi tutto, serve il nutrimento costante che rende le piante vigorose e pronte a far schiudere le foglie e le gemme da fiore. Nella gamma dei concimi, scegliete quello più adatto ad ogni pianta e, eccezione alla regola che ne consiglia l'uso una volta alla settimana, distribuitelo, ogni volta che annaffiate. Attenzione, però: aumentate la diluizione in ragione di tre litri di acqua per un misurino di prodotto, anziché due litri come indicato sul flacone. All'azalea che è entrata in fioritura somministrate il concime per piante acidofile due o tre volte la settimana e, contemporaneamente, vaporizzate d'acqua pure il fogliame, soprattutto nel momento della fioritura. Per le bulbose il ciclamino, la stella di natale e per tutte le piante apprezzate per i fiori, scegliete un concime liquido ad alto contenuto di potassio, sostanza che favorisce la colorazione e il profumo dei fiori, l'abbondanza e la dolcezza dei frutti.

0 Comments: