mercoledì 27 ottobre 2010

SOLO DAVANTI ALLA FINESTRA

foto
Ogni bulbo va piantato in un vaso largo di sei otto centimetri della sua circoferenza. Anche l'Amarillo cresce meglio se le sue radici sono raccolte e quindi è bene che ciascun bulbo abbia un suo vaso. Potete disporre in contenitori l'uno accanto all'altro se volete formando una piccola siepe fiorita. E' importante che sul fondo del vaso ci sia un pezzo di coccio a coprire "non otturare" il foro di scolo dell'acqua. Il bulbo va immerso a metà nelle terra, il migliore è quello sciolto, ben drenato, formato da una parte di terriccio da vaso e una di sabbia. Il vaso deve essere collocato in un luogo caldo: l'ideale è che possa ricevere calore dal basso, un buon posto è davanti alla finestra. Il bulbo va bagnato poco finché il bocciolo si sarà aperto. Dopo, le innaffiature dovranno essere regolari, fatta direttamente nella terra, evitando di mettere l'acqua nel solito piattino sotto il vaso. Per prolungare la fioritura "che durerò fino a un mese", sarà opportuno trasportare le piante in un luogo un meno caldo. Mensilmente le piante devono essere nutrite con fertilizzante e quando i fiori saranno appassiti, tagliate i gambi a un altezza da due a cinque centimetri dal bulbo, lasciatele in un luogo luminoso e quando le foglie perderanno colore smettete di innaffiare e concimare. Portate i vasi in un locale fresco, ombroso e ventilato. Dopo due mesi di riposo, i bulbi possono essere preparati per una nuova fioritura. Non occorre rinvasare basta rinnovare un pò il terriccio.

0 Comments: