venerdì 30 luglio 2010

QUEL CURIOSO FIORE DELL'EREMUS



Da maggio fino alla fine di luglio fiorisce l'Eremus, questo bellissimo fiore è composto da uno stelo floreale di forma allungata rivestito per metà della sua lunghezza di numerosissimi fiorellini gialli, rosa o rossi. Si tratta di una bulbosa originaria dell'ASIA, resistente al freddo , addita a giardini e cassette in terrazzo. Tra le specie più belle trovano spazio EREMUS BUNGEI, HIMALAYCUS, il ROBUSTUS a fiori rosa ed OLGOE dai fiori lilla ad esse si aggiungono gli ibridi, con fioriture bianche, rosa, e rosse. Entro la fine di ottobre si piantano le radici tuberose che sono disposte a stella con al centro la gamma: si collocano a 7 cm di profondità e a 10 cm di distanza l'una dall'altra in terreno calcareo in posizione soleggiata. Teme molto le gelate e l'eccessiva umidità del terreno sarà quindi buona norma proteggerle dal freddo provvedendo ad un ottimo drenaggio del suolo. Se lo coltiverete nel vostro giardino avrete la possibilità di recidere gli steli floreali al mattino presto per metterli in un bel vaso in modo da decorare anche la casa. Ma prima di metterli nell'acqua tagliate lo stelo in obliquo, perché assorbe meglio.

0 Comments: