mercoledì 14 luglio 2010

IL LATHYRUS ODOROSO



Il pisello odoroso è una pianta spontanea che cresce praticamente su ogni terreno, ne esistono numerose varietà ed alcune sono anche coltivate per i mazzi da sposa anche se non sono profumate come la pianta originaria. Va seminato direttamente a dimora nei mesi di Settembre , Ottobre in terreno lavorato e ben concimato con letame maturo o concime minerale fosfatico, oppure in vaso. Preferisce un suolo leggermente acido e un clima fresco con irrigazioni frequenti, ma evitando ristagni d'acqua e la calura eccessiva, che interromperebbe subito la fioritura. Se viene seminato in primavera, la fioritura sarà più tardiva, più breve e meno ricca. Essendo una pianta rampicante, si utilizza per coprire recinzioni o reti metalliche, ma fa la sua bella figura anche in vaso sul terrazzo. Il colore dei fiori da bianco a rosa, dal rosso al violetto e la sua intensa profumazione la porta ad essere utilizzato nei bouquet da sposa e mazzi campestri. Come tutte le leguminose possiede radici in grado di catturare ed utilizzare l'azoto atmosferico, cosi facendo non è necessario concimarla per tutta la stagione. In Settembre potete anche raccogliere e conservare i semi, in modo da riseminarla subito.
Possiamo raccogliere i semi per l'anno prossimo in molte piante erbacee, nel mese di Agosto infatti si possono raccogliere i semi di BOCCHE DI LEONE, PETUNIE (non surfinie), PHLOX, COSMEA, in altri casi come per il DIGITALE, il DELPHINIUM, l'AQUILEGIA e la BELLADONNA, in Agosto basta spargere alla base delle piante un po di terriccio nuovo e leggero, lasciando cadere liberamente i semi al suolo. Irrigando, grazie all'ombreggio della pianta madre e al caldo dell'estate ancora in corso, nasceranno le nuove pianticelle che si potranno trapiantare nella primavera successiva a dimora.

0 Comments: