venerdì 8 gennaio 2010

LE TENDENZE FLOREALI 2010



Cosa andrà di moda nel 2010 per quanto riguarda le nuove tendenze floreali? Vi invito a scoprirlo leggendo queste nuove proposte. Il trend che sarà protagonista della prossima stagione, il filo conduttore di linee, colori, forme e materiali per definire lo stile e l’atmosfera dell’evento si riassumerà in un parola: semplicità. Semplicità, però, non vorrà dire scarsità d’idee e mancanza di cura nella scelta, anzi. I fiori, sempre più protagonisti, giocheranno un ruolo di partner in un insieme che prevede contenitori di diversi per materiali e dimensioni. Dal vetro trasparente al vimine invecchiato ad arte, fino al metallo riflettente, la scelta sarà ampia e dovrà essere attentamente valutata. Il vetro un materiale duro, fragile e trasparente di larghissimo uso in svariate applicazioni. suggerisce uno stile attuale e la luminosità dell’insieme è amplificata dalla trasparenza del vetro. Il vimine con intrecci di paglia naturale, colorata fa tendenza non solo per l'estate, con nuances di rosso e viola ma anche per l'inverno e l'autunno. E se il verbo e' il colore', ecco le stampe che giocano con le sfumature e i materiali della natura piu' lussureggiante, nei riflessi del turchese, rosa, arancio, rosso fuoco, tutti i colori dell'iride, fino agli immancabili oro e argento. E cosi' nella sua ricerca costante di materiali innovativi e riciclabili, s’ispira alla natura e di questo va tenuto conto attentamente nella scelta degli elementi verdi, che possono comprendere ora anche la frutta e persino le verdure. Il metallo sempre più utilizzato per sottolineare i momenti importanti grazie alla sua luminosità e raffinatezza, è ormai diventato simbolo dell’eleganza easy, semplice ma estremamente di classe. Inoltre, la continua sperimentazione e innovazione, ha portato alla nascita di nuovi colori: accanto al classico colore rosa, sempre più amato per la sua delicatezza, ad esempio il nuovo color cacao sempre più apprezzato per le sue sfumature calde e intriganti. Per quanto concerne i fiori, la tendenza è quella di scegliere, per quanto possibile, le specie di stagione: Orchidee cymbidium mini verde, turchese, blu, Ortensie, Delphinium, Anigozanthos o "zampa di canguro", Gladiolo , fior Loto, rami di Manzanita, piume e penne di pavone e poi ancora Anthurium Midori, Calle Viburno, Belladonna, Leucadendrom, Felce, Foglie di lampone, Begonia, nella scelta va posta molta attenzione agli accostamenti. Naturalmente, anche l’apparecchiatura dei tavoli è fondamentale per la costruzione di un insieme armonico e anch’essa richiede, quindi, cura dei particolari. Infine, nella progettazione delle decorazioni si deve tener conto dello stile e del colore prevalente che caratterizzano i luoghi del ricevimento. Lo stile scaturito dalla scelta di colori, forme, materiali, si replica poi in ogni dettaglio, dal centrotavola ai segnaposto, dall’ornamento della torta nuziale all’”abito” delle bomboniere, favorendo così un impatto visivo di grande effetto.

Copyright © 2010 - Fiorista Mariangela

1 Comment:

cassandrina said...

Sempre interessanti i tuoi consigli e le novità che proponi, le tue immagini poi sono splendide.
Che bello pensare ad una persona così appassionata e avvinta da quel che fa.

Un caro saluto

Fabiana