domenica 25 ottobre 2009

IL FIORE MAGICO DELLA CRASPEDIA



Con una durata considerata inpareggiabile i fiori di Craspedia hanno conquistato un posto in pole position nei bouquet da sposa. Se desideriamo utilizzarla in un bouquet colorato, vivace e piacevole possiamo valutare l'eventualità di abbinarla con alcuni tipi di fiori e foglie che sfoggiano colori vivaci, come il rosso intenso e cupo dell'Acer Palmatum Atropurpureum, oppure scegliere l'essenze che assumono colorazioni e decise, in tutte le tonalità del rosso, del giallo e dell'arancione.
Nativa della Nuova Zelanda e precisamente del sud Est di North Island, la Craspedia Globosa attrae per la sua forma sferica densamente pelosa, dallo scapo fiorale che porta una sola infiorescenza, globosa, e con un diametro di circa 2,5 cm. Non è difficile reperire la Craspedia per creare la base del nostro bouquet, anche essiccata contribuisce a creare un aspetto raffinato e autunnale, rinforzato con l'uso delle bacche e di altri fiori come i fiori tropicali e le orchidee Phalenopsis.
Questi fiori sono eccezionalmente longevi ed hanno una durata di vita particolarmente lunga, i fiori di Craspedia sono nati per stupire e portare vita ed allegria alle raffinate forme dei bouquet, una sferzata di novità condite con le ampie forme della scelta floreale.

0 Comments: