lunedì 29 giugno 2009

LA CURA PER LA CALATHEA

La calathea ha un apparato radicale rizomatoso e da foglie dalla lamina coriacea e vellutata. La temperatura minima che può sopportare in appartamento non deve essere inferiore a 10 gradi, ama stare in una posizione ombrosa, anche in estate se viene spostata all'aperto, l'eccesso di luce fa chiudere le foglie. Desidera un terreno leggero ben drenato e acido che deve rimanere sempre umido ma non inzuppato. Importante anche l'umidità ambientale : se non si può vaporizzare il fogliame ogni giorno e bene porre un dito di ghia nel sottovaso da tenere sempre coperto da un velo d'acqua. Sia per le annaffiature sia per le vaporizzazioni è bene usare acqua decalcificata, non distillata. Da aprile a settembre è bene concimare con un prodotto per piante verdi ogni 20 giorni. Ogni due anni si può procedere con il rinvaso in primavera.

0 Comments: