venerdì 1 maggio 2009

LA STAGIONE DEL COLORE


Arancio e Rosso le piante e le bulbose estive si vestono di nuovo per dare vita a giardini e terrazzi. Il giardino/terrazzo arancio è più facile da realizzare perché moltissime sono le piante che si presentano con questa livrea. L'arancio nasce dall'unione di due colori, il rosso e il giallo. Per questo motivo i fiori non sono arancio puro ma svelano riflessi e sfumature che ricordano i colori originali.
L'arancio è il colore preferito delle persone creative, di chi è sempre in cerca di novità e ama stupire suscitando emozioni insolite. Il giardino arancio è ideale per chi si sente svogliato o che desidera non avere monotonia nel giardino. L'arancio è un colore accesso vibrante che più di ogni altro esprime l'esuberanza dell'estate. Non teme la luce intensa ma secondo le ore della giornata le riflette in modo mutevole. E' vibrante al mattino e alla sera, è più caldo e avvolgente nelle ore centrali della giornata. Un effetto molto scenografico si ottiene creando sullo sfondo una massa di Gladioli, a fiore grande, con spighe robuste e vellutose, non mancano le Dalie nella versione mignon adatta alla coltivazione in vaso, che fioriscono fino alle porte dell'autunno. Anche i Lilium sono molto piacevoli se ne trovano bulbi in varietà arancio pieno, che presentano graziose punteggiature tigrate. Di colore simili alla polpa dei frutti tropicali troviamo le Calle, con color giallo con l'interno e arancio sfumato di rosso all'esterno è STRAORDINARIA. L'arancio compare anche in tantissime bulbose meno note. Tra la Canna hanno fiori arancio chiaro punteggiate di arancio scuro sono le varietà più piccole e aggraziate. Arancio scuro sono le corolle della Crocosmia mentre sfumati come albicocche sono i fiori dei ranuncoli e arancio quasi puro sono i fiori appuntiti dell'Ornitogallo dubium.

0 Comments: