martedì 3 giugno 2008

Oleandro malato

Anna mi scrive per il suo Oleandro malato attaccato dal fungo che macchietta le foglie di punti neri
la pianta di Oleandro si può curare da questo principale fungo (ospite), di cui è in grado di colpire i giovani rami e le foglie. La patologia si manifesta con macchie necrotiche di colore scuro, costituite da una serie di anelli concentrici più o meno evidenti. Sui giovani rami, se la necrosi arriva ad interessare l'intera circonferenza, la parte distale dissecca. La malattia trova le condizioni ottimali di sviluppo nel periodo autunnale, specialmente con andamento climatico umido. Per la lotta a questo patogeno si possono effettuare dei trattamenti preventivi, a base di prodotti rameici (efficaci anche contro la rogna). A partire da Settembre-Ottobre sono necessari 3-4 interventi distanziati circa 15 giorni l'uno dall'altro. In presenza di forte umidità, i trattamenti chimici possono fornire risultati parziali.

0 Comments: