martedì 13 maggio 2008

Pyracantha coccinea

Arbusto sempreverde densamente ramificato, alto sino a 2 mt, con rami spinosi, pubescenti da giovani;
Foglie brevemente picciolate, con lamina ovato-oblanceolata e margine dentellato verso l'apice, leggermente coriacea, glabra, lucida di sopra;
Fiori in densi corimbi, calice con tubo pubescente e sepali brevi, petali bianchi, ottusi, fiorisce ad aprile-maggio;
Il frutto è una drupa grande come un pisello, globosa, rosso scarlatto o arancione, matura da luglio a settembre.

Il nome Pyracantha deriva dal greco pyros=fuoco, e acanthos=spinoso, in relazione al colore dei frutti e alla spinescenza dei rami.
E' una specie legata all'ordine Prunetalia (arbusteti pionieri e siepi) ed è anche inclusa tra le caratteristiche del Quercion-pubescenti petraeae.
Di grande effetto decorativo, per le esuberanti fioriture e le vistosissime infruttescenze, questo arbusto è una preziosa pianta da giardino usata anche per il rinverdimento ed il consolidamento di scarpate stradali.

0 Comments: